MotoriDiRicerca.IT - homepage
PRINCIPALI: Descrizione dei più importanti motori di ricerca, statistiche, tabella comparativa, articoli e interviste
RICERCHE; Accesso diretto alle funzioni di ricerca dei principali motori di ricerca e meta-crawler
SUGGERIMENTI: Introduzione ai motori di ricerca. Come ottenere i migliori risultati. Domande e risposte
INSERIMENTO: Come registrare i siti Web nei motori di ricerca e figurare in testa ai risultati
motori di ricercapagina precedente
Cerca sul sito:
Newsletter gratis! Scrivi la tua e-mail:
Cerca con Yahoo! Search
  COLLEGAMENTI: Collegamento a tutti i principali motori di ricerca, nazionali, internazionali e specializzati
NOTIZIE: Tutte le ultime notizie, le informazioni e le curiosità sui motori di ricerca

Novità sul sito

Registrazione gratis
nei motori di ricerca


Libri sui
motori di ricerca


Statistiche e classifiche

Software gratuito

Che ne pensi del sito?

Dicono di noi

Pubblicità

Collegati a
MotoriDiRicerca.IT


Notizie e curiosità

Sulla Newsletter
le ultime novità
sui motori di ricerca
Gli articoli su Internet dedicati ai motori di ricerca
Dicembre 2003
:: Sono stati resi noti i dati della seconda tornato di interviste, svolte nel periodo maggi-agosto 2003, dell'ultima ricerca condotta dall'Osservatorio IMR che riguarda l'utilizzo dei motori di ricerca da parte delle aziende italiane.
Il 75% circa delle aziende intervistate afferma di aver svolto attività di web marketing, di cui il 60% ha cercato visibilità sui motori di ricerca e oltre il 40% non ha investito denaro per questo tipo di attività, trovando al suo interno le risorse per portarle avanti. Fra i molti dati presentati dallo studio emerge come il 38% di chi dichiara di non aver mai svolto attività di visibilità sui motori l'ha fatto perchè all'oscuro delle opportunità disponibili e ben il 16% non ha fiducia nei motori quali strumento di marketing. I motori sui quali si concentrano gli sforzi sono sicuramente Google, Yahoo!, Virgilio e le finalità per operatori e aziende si dividono quasi equamente fra la ricerca di brand awareness e direct response. La finestra sul futuro vede l'intenzione delle aziende a non aumentare il budget allocato, concentrandosi nell'ottimizzazione delle attività tutt'ora in corso. Oltre il 25% afferma di essere intenzionato a provare altre opportunità d'investimento proposte da agenzie specializzate, web agency e centri media.

:: I link pubblicitari di Spinks, distribuiti sul network di About.com, saranno presto sostituiti da quelli del cicuito AdWords di Google. Il noto motore di ricerca ha infatti acquisito Sprinks che non esisterà più come motore di ricerca a se stante. I clienti potranno chiedere di essere risarciti per il denaro versato nei loro account e non ancora speso.

Novembre 2003
::
Rispondi e Vinci - MotoriDiRicerca.IT in collaborazione con Novatris ti invita a partecipare a NetObserver, il sondaggio sugli usi e costumi di chi vive Internet. PUOI VINCERE 1500 euro! Per rispondere al questionario bastano 5 minuti.

:: Lycos sceglie AdSense - Secondo il noto portale quotato da tempo al NASDAQ, la pubblicità testuale targhettizzata aumenta la user experience, fornendo nello stesso tempo una buona fonte di revenue aggiuntiva.
L'accordo ha estensione pluriennale, di durata non meglio specificata, e coinvolge i tanti siti della società americana. Possiamo vedere quindi gli ormai noti box testuali fra le pagine di AngelFire, HotWired, Lycos.com, MatchMaker, Quote, Terra.com, Tripod, Wired e altri.

:: Cresce il Budget destinato ai Motori di Ricerca? - Interessante studio condotto da Insightpress tramite interviste a 469 manager americani che si occupano di pianificazione pubblicitaria (media Planner e media Buyers). Se la crescita del budget da spendere in pubblicità nel 2004 è solo del 3,3%, notevole è il +20% previsto per la parte destinata al web advertising. Ancora più interessante l'ipotetica crescita del 40% del budget destinato ad alla promozione attraverso i motori di ricerca. In pratica sembra che i manager siano più interessati ai canali interattivi, tanto da decidere di limare i budget per i canali classici, come TV via cavo, giornali e riviste.

Ottobre 2003
MotoriDiRicerca.it è nella finale di WEB AL TOP
, quindi fra i 64 migliori siti italiani, votaci!
La gara è alquanto particolare, con sfide ad eliminazione diretta degne dei tornei del Grande SLAM! Il programma degli scontri: al primo turno MotoriDiRicerca.IT incontra niente meno che Google, probabilmente perchè rientra nella categoria "motori di ricerca" in senso lato. Con l'aiuto di tutti i lettori del sito potremmo arrivare a vincere questo scontro che definiamo impari, quindi invitiamo tutti a votarci, a partire da oggi e fino al 12 ottobre, magari coinvolgendo parenti e amici per battere il colosso americano dei motori di ricerca! Per votare è necessaria una velocissima registrazione.

OSSERVATORIO IMR
L'ultima ricerca condotta dall'Osservatorio IMR ha riguardato l'utilizzo
dei motori di ricerca da parte delle aziende italiane. L’IMR è l'Osservatorio sui Media Digitali Interattivi, per lo studio e l’approfondimento delle modalità di gestione dei Nuovi Media. Si tratta della prima ricerca del genere condotta in Italia
e dai dati emerge che solo due aziende italiane su tre svolgono attività di visibilità sui motori di ricerca tra le azioni di web marketing. Investono sui motori di ricerca molto poco, anche se poi giudicano questa attività tra le più efficaci.
Non sono ancora disponibili i dati completi, ma potete leggere un commento su quelli già comunicati nel Blog di Mauro Lupi.

Godado estende la sua partnership con il Gruppo Tiscali, per cui i suoi inserzionisti ottengono maggiore visibilità per i loro link a pagamento nelle sezioni dedicate ai BLOG di Tiscali ed Excite. Ad esempio i primi tre siti posizionati su qualsiasi parola-chiave appartenente al canale Viaggi di Godado appariranno nel Blog di Tiscali dedicato ai Viaggi come "Siti consigliati", consentendo così agli utenti dei Blog del gruppo Tiscali di beneficiare della presenza di link a siti attinenti ai contenuti della pagina che stanno vistando in quel momento.

Settembre 2003
Cosa è emerso al Search Engine Strategies di San Jose (California)?
A mente fredda Mauro Lupi prova a schematizzare i principali driver che spingono il settore:
- È (finalmente) maturata la consapevolezza dell'importanza e, soprattutto, dell'efficacia del search engine marketing da parte delle aziende le quali, nel contempo, utilizzano con maggior convinzione le società di consulenza specializzate rispetto al fai-da-te
-I principali portali e motori di ricerca hanno trovato nel keyword advertising
una consistente fonte di ricavo, e questo ha ribadito il ruolo strategico della funzione "search"
-La disponibilità dei posizionamenti a pagamento ha facilitato la conoscenza
dei servizi di visibilità sui motori di ricerca
-Le barriere contro lo spam hanno permesso ai search engine di migliorare
la rilevanza dei risultati con il risultato di ripulire il mercato da aziende di servizi approssimative ed incompetenti
-La concentrazione in atto tra le aziende del settore permette di puntare su strategie di visibilità più consistenti
-La disponibilità di ricerche di mercato sugli economics del settore e l'attenzione di molte banche d'affari, stanno dando un forte risalto anche agli aspetti finanziari del fenomeno
-Le principali società specializzate (SEM/SEO) riescono a sviluppare veri e propri progetti di marketing (compresa la misurazione del ROI) e non si limitano agli aspetti tecnologici.
Per ulteriori approfondimenti sui pensieri digitali di Mauro Lupi
potete visitare il suo Blog: "Mauro Lupi's blog".

Nuovi matching per Overture.
Interessante novità per la gestione del keyword advertising con Overture, che ha introdotto 2 nuove possibilità di matching, cioè di "corrispondenza" delle parole chiave. Le opzioni di corrispondenza delle parole chiave consentono di ottimizzare
ulteriormente le ricerche impostando la visualizzazione dell'annuncio solo per determinate ricerche eseguite con le parole chiave specificate. La corrispondenza più semplice è quella "inversa", cioè la possibilità di indicare a quali termini non vogliamo che si associ il nostro listing. Possiamo poi scegliere fra lo STANDARD, il PHRASE e il BROAD match. La principale fonte di traffico per tutti gli inserzionisti Overture è lo Standard match e si riceve traffico con:
- Corrispondenza (match) esatta con le parole chiave
- Variazioni singolare/plurale delle parole chiave
- Errori ortografici comuni contenuti nelle parole chiave
Il Phrase match rispetta l'esatto ordine dei termini, per cui scegliendo "scarpe da ballo" potremmo essere visibili anche per le query "scarpe da ballo economiche" o "piccole scarpe da ballo". Broad match, invece, prevede che le parole chiave vengano inserite nella ricerca dell'utente in qualsiasi ordine.
Quindi, riprendendo l'esempio precedente, potremmo essere visibili anche per le query "abbigliamento da ballo scarpe" o "scarpe Roma da ballo". Chiaramente valgono anche per gli ultimi due tipi di match le caratteristiche di corrispondenza dello standard.
Importante tener presente che Overture darà la precedenza alle keyword con il matching di tipo standard, al di là delle differenze di bid con chi invece ha scelto altri tipi di matching.
Questa recente implementazione nel sistema di Overture è sicuramente dovuta
alle molte richieste in tal senso provenienti dagli inserzionisti, ormai abituati al sistema analogo che Google ha sempre offerto nel suo programma Adwords.

Luglio 2003
Aria fresca per Arianna

Il primo motore di ricerca italiano, nato nel 1996, cambia veste grafica e introduce numerose novità.
- La grafica dell'home page è ora pulitissima ed essenziale, così come risultano snellite anche le pagine contenenti i risultati delle ricerche.
- Il posizionamento dei risultati e' determinato da un nuovo algoritmo.
Per offrire i siti che meglio rispondono alle ricerche effettuate, Arianna "valuta" un sito attraverso tre diverse tecniche: la link popularity; l'analisi concettuale (basandosi su tecniche di analisi del linguaggio naturale (NLP) Arianna comprende i concetti espressi dal documento; l'analisi testuale.
- Libero ora ospita al suo interno anche la ricerca nel Web attraverso Google,
ampliando le fonti d'informazione e tenedole distinte.
- Nell'ordinamento dei risultati viene data la precendenza alla ricerca effettuata all'interno delle molte sezioni del sito di Libero, vengono poi i link sponsorizzati di Google e infine quelli prelevati dal database di Arianna. Sarà il tempo e la pratica a svelare quanto questi cambiamenti migliorino l'attinenza dei risultati e possano dare alla ricerca di Libero nuova energia.

YAHOO! ACQUISTA A SOPRESA OVERTURE
Un'acquisizione strategica per Yahoo!, dopo l'acquisto di Inktomi in questo stesso anno. Uno scossone, in effetti, nel mondo dell'online advertising. Yahoo! comprerà Overture per 1.63 miliardi di dollari in azioni e contanti. In questo modo Yahoo! acquisisce un vantaggio notevole sul grande player di riferimento del settore, Google, sfindandolo quindi anche sul piano del Keyword Marketing.
Già nel 2002 Yahoo! aveva ricavato il 14% del suo fatturato dalla partnership con Overture, avvantaggiandosi della crescita del fatturato globale della pubblicità online legata ai collegamenti sponsorizzati.

Si estende la collaborazione fra Godado e IlTrovatore. Iniziata prima in ambito tecnologico con l'utilizzo da parte di Godado dell'ampio database di siti italiani de IlTrovatore, si estende ora sul versante commerciale. I primi 3 risultati di ricerca de IlTrovatore Onsite (distribuiti su migliaia di pagine
nel Web italiano) saranno occupati dai Clienti Inserzionisti di Godado, secondo la logica di partnership (Godado Co-Brand) che sta dando grandi soddisfazioni ai Clienti Inserzionisti.

Giugno 2003
ESPOTTING ANNUNCIA LA FUSIONE
CON FINDWATH.COM
Il Consiglio di Amministrazione di ESPOTTING MEDIA INC., il più grande media di pubblicità on-line in Europa, oggi annuncia di aver formalizzato un accordo di fusione con FindWhat.com società quotata al Nasdaq (Nasdaq FWHT), leader nello sviluppo e fornitura di servizi di marketing performance-based rivolti al mercato Internet.
Entrambe le società operano nel mercato del marketing on-line con l'obiettivo di mettere in contatto i consumatori, maggiormente propensi all'acquisto di prodotti e servizi on-line, con gli inserzionisti che offrono questi prodotti e servizi.
La fusione dovrebbe essere chiusa nel quarto trimestre del 2003 ed è soggetta alle consuete condizioni di closing.
Sia FindWhat.com che Espotting distribuiscono le proprie inserzioni attraverso un proprio Network. Insieme, gestiscono 2,25 miliardi di ricerche al mese.
Craig Pisaris-Henderson sarà confermato Presidente e Amministratore Delegato della società derivante dalla fusione, con Phillip Thune COO/CFO di FindWhat.com e Anthony Garcia CTO di FindWhat.com che manterranno gli stessi ruoli anche dopo la chiusura dell'operazione. Daniel Ishag fondatore e CEO di Espotting diventerà Vice Presidente/Vice Chairman,mentre Seb Bishop co-fondatore di Espotting sarà chief commercial officer, Jonathan Bunis attuale COO di Espotting diventerà Presidente Europa/President-Europe e Stephen McDonnell attuale CFO di Espotting diventerà SVP-Europe.
Dave Rae attuale EVP di Findwhat.com avrà nella nuova società l'incarico di Chief Strategy Officer.

Per approfondire:
Leggi il comunicato
espotting
findwhat

INTERNET CERCA ROMA
Sono online gli atti della ricerca sugli interessi
degli utenti per la Capitale. Ad Maiora ha realizzato uno studio su tutte le ricerche on-line comprendenti la parola Roma e le sue declinazioni. Sono stati analizzati le interrogazioni effettuate sui maggiori motori
di ricerca dagli utenti di internet italiani ed europei. Gli atti della presentazione "Internet cerca Roma" sono disponibili online.

L'ULTIMA RICERCA DI ONESTAT
Onestat.com, società di analisi del traffico in Rete, conferma il predominio di Google anche per i mesi di Marzo e Aprile di quest'anno.
I 7 motori di ricerca che hanno portato più visitatori ai siti che utilizzano i servizi di OneStat.com sono:
1. Google 55.2%
2. Yahoo 21.7%
3. MSN Search 9.6%
4. AOL Search 3.8%
5. Terra Lycos 2.6%
6. Altavista 2.2%
7. Askjeeves 1.5%
Questi numeri derivano dal comportamento di circa 2 milioni di visitatori in 100 diversi paesi del mondo.

Maggio 2003
Anche se l'obiettivo non dichiarato è tenere testa al sempre giovane e dinamico Google, la nuova veste grafica di Yahoo! Search non si differenzia da quest'ultimo per originalità. Il minimalismo, le proporzioni...insomma le somiglianze sono evidenti. Somiglianze che ritroviamo nei box testuali sulla destra del layout ed anche un po' nelle "etichette" sulla sinistra, che permettono di accedere rapidamente ad alcuni servizi di ricerca specifici: directory, news, yellow pages, images e maps. Attualmente i risultati di default delle ricerche utilizzano sempre il database di Google anche se, con molta probabilità, Yahoo! stà cercando il modo di far fruttare il recente acquisto di Inktomi senza perdere la rilevanza dei risultati e la ricchezza del database offerto da Google.

Chi non conosce Gator e suoi sotto-software che gestiscono gli spazi pubblicitari
di chi, più o meno volontariamente, li ha installati nel proprio computer? Overture sicuramente ne è a conoscenza, tanto da aver siglato con Gator un accordo per visualizzare da 8 a 10 link a pagamento in una finestra pop-under che si aprirà quando l'utente effettuerà una ricerca. Per assurdo questo avverrà anche nel caso l'utente ricerchi attraverso il principale competitor di Overture. Potremmo quindi ritrovarci i link a pagamento di Google e di Overture in diretta concorrenza, anche se in due distinte finestre del browser. Questo annuncio stà facendo discutere, soprattutto perchè gli inserzionisti di Overture pagherebbero per comparire nei risultati dei partner e non per essere inclusi in quantomeno discutibili sofware e comparire in irritanti finestre secondarie del browser.

Aprile 2003
Looksmart
ha acquisito GRUB società sviluppatrice di software collaborativo. In questo modo potrebbe ottenere la potenza di calcolo necessaria ad eseguire frequenti update del database, grazie all'eventuale collaborazione di tutti i PC che decideranno di scaricare la piccola applicazione.
Lo stesso tipo di progetto intrapreso dal SETI program o da Google per l'Università di Stanford, integrato tutt'oggi nella Google-Bar.
Forse le soluzioni di elaborazione distribuita potrebbero realmente essere la soluzione economicamente vantaggiosa per molti motori di ricerca, ma quanto sarebbe corretto che una società usasse la potenza di calcolo del nostro computer per il suo business, nonchè la nostra connessione e la banda necessaria?

Dopo l'acquisto di Blogger.com Google propone ai suoi inserzionisti una nuova possibilità per pubblicare gli annunci AdWords in pagine Web attinenti alle parole chiave prescelte. La campagna AdWords acquista quindi vasta visibilità presso un maggior numero di clienti, anche se per ora la pubblicità Content-Target è disponibile solo per le campagne AdWords in lingua inglese e per qualsiasi delle seguenti selezioni come paese di destinazione: tutti i paesi, Stati Uniti, Regno Unito, Australia o Canada.
Al momento fanno parte del rete di distribuzione solo HowStuffWorks, Knight Ridder Digital, BURST! Media, Weather Underground e Google Groups. La tecnologia di Google analizza le pagine e rende visibili i box pubblicitari attinenti ai termini più importanti, anche se il criterio esatto per stabilire
questo valore non è precisato. Come per i siti partner è sempre possibile deselezionare questa tipologia di risorsa nel pannello di gestione delle singole campagne.


Marzo 2003
OVERTURE ACQUISISCE ANCHE FAST

Nel cammino che lo porterà probabilmente ad essere il maggiore competitor di Google nel medio periodo, Overture continua la sua crescita con l'importante acquisizione della Search Unit di FAST Search & Transfer. L'accordo dovrebbe essere definitivo per aprile. Con le due recenti acquisizioni Overture sembra indirizzato a diventare il riferimento del settore, integrando posizionamento e inclusione a pagamento, nonchè ottima tecnologia per l'information retrieval.
Può quindi trasformarsi, integrando sapientemente le risorse in suo possesso,
nel referente ideale sia delle grandi aziende sia dei navigatori di tutti i giorni.

KATAWEB SPOSA GOOGLE
Il portale del Gruppo Espresso chiude un importante accordo con Google,
al momento il motore di ricerca più utilizzato al mondo. Kataweb ha messo a disposizione dei milioni di utenti che ogni mese lo navigano il servizio di ricerca in Rete di Google, insieme ai link sponsorizzati del programma AdWords.
In questo modo Google vede crescere la sua audience in Italia, diventando
ancora più appetibile per gli investitori e per il noto portale è un'ulteriore
fonte di revenue.

Febbraio 2003
Acquisto a sorpresa di AltaVista da parte di Overture, società quotata al Nasdaq. L'accordo, del valore di 140 milioni di dollari, verrà pagato a CMGI (precedente proprietaria di AltaVista) da Overture con una parte in azioni Overture (per un controvalore di 80 milioni di Us$). L'accordo dovrebbe chiudersi ufficialmente ad Aprile. In questo modo Overture potrà fornire ai suoi partner soluzioni di ricerca complete ed utilizzare una tecnologia che vanta molti anni di sviluppo, se pensiamo che AltaVista nasce nel "lontano" 1995.

Non contento del nutrito gruppo di partner italiani, Espotting chiude altriimportanti accordi con il Gruppo DADA, per l'esposizione degli sponsored listingsu Supereva, Clarence, 100Links e Sconti.it, ma anche con IlTrovatore, IlNuovo.it, Sussidiario.it, Everyday.com e Caltanet. Anche sul più largo fronte Europeo Espotting allarga il bacino di utenza con il lancio della Scandinavia Espotting Media, mentre sono già operativi i siti di Svezia e Danimarca.
A riprova dell'importanza in europa di questo ancora giovane network il numero di inserzionisti è arrivato a quota 12.500, con nomi come British Airways, eBay, Kelkoo e Procter & Gamble.


L'aumento del numero dei partners e dei clienti, unito alla crescita del mercato del Pay-per-Click (ormai superiore al 4% dell'intero fatturato dell'online advertising) hanno portato Overture ad alzare il BID minimo da 0,05$ a 0,10$. Raddoppiando di fatto il prezzo dei posizionamenti inferiori e probabilmente tagliando fuori un buon numero di suoi clienti. Il nuovo prezzo minimo sarà in vigore dal 6 febbraio per i nuovi inserzionisti, mentre le campagne già attive potranno aspettare fino al 29 di marzo per vedere adeguati automaticamente tutti i bid delle loro keyword ma avranno imposto il nuovo minimo nel caso in cui modifichino i bid nel frattempo.

Gennaio 2003
YAHOO!, la più famosa e importante directory del Web, decide di acquistare l'altrettanto famosa società Inktomi al costo di 1.65 dollari ad azione, per una spesa complessiva di circa 235 milioni di dollari!
La tecnologia di Information Retrieval di Inktomi, da sempre fra le più performanti del Web, sarà il fattore determinante che potrà realmente far diventare Yahoo! la più grande e rilevante risorsa di qualità per la ricerca in Rete? Queste almeno sono le intenzioni espresse pubblicamente dal suo CEO Terry Semel.
A nostro parere, comunque, è una mossa importante che permetterà a Yahoo!
di svincolarsi dal partner Google e di concludere la parentesi che ha aiutato quest'ultimo ad acquisire tanta popolarità.

FRUGAL + GOOGLE = FROOGLE - Dall'unione di queste due semplici parole nasce un progetto molto interessante che rischia di portare Google a distinguersi anche fra i siti di Price Comparison o Meta-shopping (http://froogle.google.com).
Attraverso un box di ricerca, oppure navigando fra i rami della directory, possiamo ricercare informazioni, immagini e soprattutto i prezzi di qualsiasi tipo di prodotti. Come per Google Catalog, però, sono esclusi da questo speciale database tutti i siti di tabacco, liquori e armi da fuoco. La particolarità dell'iniziativa è sicuramente nella gratuità del servizio che Froogle offre agli operatori commerciali degli e-shop, che dovranno solo cercare di segnalare tutto il loro catalogo e poi prontamente
comunicare le offerte speciali, le promozioni e i nuovi prodotti. La fonte di revenue, per chi ne cerca sempre una diretta, è data dalla pubblicità che compare sotto forma di box testuali presi dal programma AdWords di Google.

 
Segnala questo sito
ad un amico!

News in tempo reale sui motori di ricerca


pagina precedente   inizio pagina

Home |  Principali |  Ricerche |  Suggerimenti |  Inserimento |  Collegamenti |  Notizie

e-mail:

Ad Maiora
"MotoriDiRicerca.IT"
è un progetto Ad Maiora




LinkExchange Network

Copyright 1997-2006 Ad Maiora S.p.A.